Proprio in questi giorni Facebook ha effettuato l’ennesimo restyle grafico delle pagine di profilo del suo social network e ancora una volta è riuscita a razionalizzare le informazioni spesso frammentarie fornite dagli utenti.

E’ di qualche giorno fa anche la notizia che l’Italia è il primo paese per utilizzo dei social network e questo dimostra che alle persone piace stare in contatto con i propri amici su Facebook o Twitter e dimostra anche che, visto il digital divide che ancora abbiamo, le persone usano molto i cellulari per rimanere connessi alla rete.

“Nulla di nuovo!” direte voi… e in effetti non c’è nulla di nuovo. Ma la cosa sulla quale vorrei riflettere è che la richiesta di siti versione mobile è ancora molto bassa.
Quante volte ci siamo trovati a navigare un sito dal nostro smartphone cercando di ingrandire e trovandoci successivamente in una pagina che in realtà non ci interessava?
Beh, secondo l’Ofcom, l’Italia è la prima nazione per uso di smartphone e questo dimostra che forse dovremmo iniziare a pensarci.
Vi do qualche motivo per cui sviluppare la versione mobile del vostro sito:

  • maggior velocità nell’accesso alle informazioni;
  • minor passaggio di dati sulla rete (risparmio di tempo e in taluni casi di denaro da parte dell’utente);
  • utente contento e non stressato dalla navigazione del sito;

Certo a guardare i nostri operatori telco, si potrebbe dire: se non lo fanno loro, perché dovrei farlo io?
In effetti facendo un breve giro sui loro siti dal mio iPhone, ho notato che solo Tim offre una prima pagina versione mobile, ma dopo aver effettuato la scelta, subito ci si trova nella versione non-mobile del sito.
Questo però non significa che creare una versione mobile non sia una buona idea. Provate a chiedere ai vostri utenti quanti vorrebbero una versione accessibile dal loro smartphone…

Un buon inizio potrebbe sicuramente essere quello di creare la pagina del proprio business su Facebook e di creare anche un profilo su Twitter. Attraverso questi social network infatti, potete creare un contatto con i vostri utenti ed essere più vicini a loro (vi ricordo che tutti e due i social network dispongono di versioni mobile e vi permettono di fare “push” di informazioni verso la vostra utenza).

Successivamente valutare se la versione mobile è davvero necessaria.
In questi giorni si inizia a pensare ai regali di natale e  navigando da smartphone su siti di grandi magazzini e di centri commerciali, mi accorgevo di quanto sarebbe stato bello poter scorrere il catalogo prodotti senza impazzire.
In questo caso per esempio, credo che una versione mobile sarebbe, oltre che comoda per me (in quanto utilizzatore), utile anche all’azienda che fornirebbe la possibilità di accedere facilmente alle informazioni e perché no, la possibilità di acquistare di prodotti direttamente da mobile.

Nel caso di siti promozionali invece, l’utilità di avere una versione mobile è praticamente nulla.
Non credo che la promozione via mobile debba avvenire attraverso siti internet.
Esistono social network come Foursquare che hanno questa possibilità ed è utile sfruttarla: in fondo è considerato anche lui un social network.

Spero di avervi indirizzato sulla strada giusta, ma se avete dubbi non esitate a chiedere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *