CineTrailer riceve la certificazione Built for BlackBerry

Dopo mesi di sviluppo aLabs è lieta di annunciare che l’app CineTrailer è stata certificata Built for BlackBerry.

Dobbiamo ammettere che è stata una vera e propria sfida, ma alla fine l’abbiamo vinta.
Sviluppare un’applicazione nativa con Cascades su una piattaforma sempre in aggiornamento e allo stesso tempo cercando di portare una ventata di novità non è stato facile, ma DDM ha scommesso su aLabs e non potevamo deluderli.
Una volta approdati sull’AppWorld gli utenti ci hanno inondato di commenti positivi e questo è stato vitale per poter mantenere l’entusiasmo e proseguire lo sviluppo.
Sapevamo di essere sulla buona strada, ma la certificazione è un processo lungo e scrupoloso e non potevamo rilassarci.
Quando ieri sera abbiamo avuto la notizia e i complimenti da parte …Leggi tutto

E’ tempo di crescere..

Oggi mi sono imbattuto in questo video..

Che dire.. Steve riesce sempre ad ispirarmi ed è proprio vedendo questo video che ho pensato che si può continuare a fare festa e a godersi la vita senza pensare al futuro oppure si può iniziare a pensare che il tempo che ci è dato è prezioso e che in questo tempo possiamo cercare di fare qualcosa di utile per noi e per gli altri.

Che Steve non brillasse per la correttezza e per l’essere di aiuto agli altri è risaputo, ma non si può dire che non sia stato visionario.

Io voglio prendere la parte positiva e migliorare questo mondo.. utopico?
Forse, ma se Steve non avesse creduto in quello che faceva, oggi Apple non sarebbe …Leggi tutto

Dichiarazione di libertà di Internet

PREAMBOLO
Noi crediamo che un Internet libero e aperto possa portare ad un mondo migliore. Per tenere Internet libero e aperto, noi chiediamo alle comunità, alle industrie ed ai paesi di riconoscere questi princìpi. Noi crediamo che questi princìpi possano portare più creatività, più innovazione e società più aperte.

Noi stiamo creando un movimento internazionale per la difesa delle nostre libertà perché crediamo che valga la pena battersi per queste.

Lasciate discutere questi princìpi – che siate d’accordo o contro di loro, discuteteli, traduceteli, fateli vostri e allargate la discussione nella vostra comunità – come solo Internet può fare.

Unitevi a noi nel mantenere Internet libero e aperto.

DICHIARAZIONE
Noi siamo per un Internet libero e aperto.

Noi supportiamo la trasparenza e il processo di partecipazione per …Leggi tutto

E’ tempo di essere italiani!

Hai un CMS completamente italiano? La tua società italiana di hosting offre server alimentati con il 100% di energia rinnovabile? Scrivi codice javascript da far invidia al team di jQuery?

Dimostra quanto vali!

aLabs è stufa di sentire parlare di crisi e adesso si mette all’opera anche per questo!
L’idea è quella di sviluppare siti con tecnologia totalmente italiana e far vedere al mondo che “Italians STILL do it better!”.

Ecco la ricetta:

1 servizio hosting italiano (e alimentato da energie rinnovabili);
1 o più CMS italiani;
1 o più creativi italiani;
1 o più front-end sviluppati da aLabs con framework javascript italiani;
1 badge “Made in Italy” nell’angolo del sito.

Se disponi di uno o più ingredienti della ricetta, manda subito una mail con i dettagli a:
info[chiocciola]alabs[punto]it
Che ne dici …Leggi tutto

Simple.. rimpiazza la tua banca (US only)

E’ un po’ di tempo che tengo d’occhio Simple ed è giunta l’ora di farvela conoscere.

Simple è una banca che non è una banca.. ok, ok! Non sono pazzo. Guardate un po’ qui..

Il servizio si basa su un sito internet e una carta di credito (e da oggi anche dall’app per iPhone), nulla di più.
Attraverso queste due tecnologie, si ha modo di tenere tracciate le spese e attraverso un sistema di categorizzazione, avere un’analisi dettagliata di spese e bilancio familiare.

Volete sapere chi sta dietro a questa startup finanziaria?

Il fondatore è Josh Reich e i due co-fondatori sono Alex Payne (ex ingegnere in Twitter) e Shamir Karkal (ex consulente in McKinsey).

Simple ha già preso 3 finanziamenti piuttosto consistenti e ha tutte le premesse per …Leggi tutto

Meglio piccoli o meglio grandi?

Questa mattina, leggendo Startup Wikli, mi è tornato in mente un pensiero avuto qualche settimana fa.
Avendo la fortuna di lavorare con clienti sia piccoli che grandi, noto alcune differenze (beh, forse le notate anche voi), ma mi piace l’idea di rifletterci un po’ sopra.

In Italia (e forse anche nel resto del mondo), le grosse aziende pagano solitamente di più e con tempi più lunghi. Nei progetti accade la stessa cosa, più grandi sono le aziende, più i tempi si allungano.

Mi chiedo quindi se questa “lentezza” non possa essere in qualche modo evitata.
La prima risposta che mi salta in mente è sicuramente un po’ troppo drastica: “eliminiamo le grosse aziende!”.
La seconda risposta invece è un’idea: perché non ingrandirsi aprendo altre società, …Leggi tutto

E se l’idea di Foursquare arrivasse dai cani?

Questa mattina, portando a spasso la mia cagnolina Kira, notavo come crescendo ha iniziato a marcare il territorio.
La cosa simpatica è vedere come dopo aver visitato una zona, lei puntualmente lascia il suo segnale.

Il collegamento a Foursquare è stato immediato.. certo non è proprio la stessa cosa, infatti quello di Kira è un vero e proprio Check-out: già mi vedo il fumetto “Hey, Kira è stata qui!”.
Per questo mi chiedevo se l’idea di Foursquare non fosse veramente nata dal comportamento canino.
Sono subito andato a verificare, ma nella loro pagina informativa non se ne parla.

Voi cosa ne pensate?

L’Italia secondo Steve Jobs

Come molti di voi sapranno, ieri è stata una giornata triste per il mondo (o almeno per chi segue l’informatica).

Foto: COG LOG LAB

La morte di Steve Jobs è stata davvero un colpo basso, sapevo che non stava bene, ma speravo davvero ce la facesse. E invece il destino o qualcuno lassù ha deciso così.
Mi piace pensare che, quando le persone che han fatto qualcosa di importante in questo mondo vengono “richiamate”, è perché c’è bisogno di una mano lassù.

Steve è stato colui che in gran parte mi ha indicato la strada da percorrere nel lavoro. Se non avessi comprato quel Powerbook G4, oggi non sarei un web developer, forse non avrei la mia attività e forse non avrei questa ossessione …Leggi tutto

Steve Jobs

Prima o poi doveva succedere e quel giorno è oggi.

Ebbene sì, Steve Jobs ha lasciato il suo compito di CEO di Apple a Tim Cook. Una decisione che molti amanti della mela morsicata (me compreso), non avrebbero mai voluto sentire. Ma nella vita ci sono cose che non dipendono da noi e la malattia di Steve ha preso il sopravvento.

Si potrebbe stare a parlare per ore di quello che Steve ha fatto in Apple, del suo modo alquanto rude di comportarsi all’interno della sua azienda o delle trovate geniali e visionarie che ha avuto.

Credo che sia tutto abbastanza scontato quello che si può dire su Steve, ma io voglio ringraziarlo per la sua ossessione per l’eccellenza e per avermi ispirato …Leggi tutto

L’importanza del mobile e del social

Proprio in questi giorni Facebook ha effettuato l’ennesimo restyle grafico delle pagine di profilo del suo social network e ancora una volta è riuscita a razionalizzare le informazioni spesso frammentarie fornite dagli utenti.

E’ di qualche giorno fa anche la notizia che l’Italia è il primo paese per utilizzo dei social network e questo dimostra che alle persone piace stare in contatto con i propri amici su Facebook o Twitter e dimostra anche che, visto il digital divide che ancora abbiamo, le persone usano molto i cellulari per rimanere connessi alla rete.

“Nulla di nuovo!” direte voi… e in effetti non c’è nulla di nuovo. Ma la cosa sulla quale vorrei riflettere è che la richiesta di siti versione mobile è ancora …Leggi tutto