Una nuova aLabs: la tua risorsa tecnica, quando vuoi.

Ho avviato aLabs nel 2010, con il sogno di costruire un team che vivesse di tecnologia. Un gruppo di persone che attraverso la tecnologia facesse crescere la conoscenza informatica nel paese. Un’idea nata in Silicon Valley, con il cuore tutto rivolto all’Italia: il mio paese. Un paese che viverlo è come stare sulle montagne russe, dove la vita va portata avanti come una sfida continua, perché altrimenti sei finito.

Le cose, a volte, cambiano così in fretta che non fai nemmeno in tempo ad accorgertene. Ti accorgi che l’Italia in effetti si sta tecnologicamente muovendo (anche se a mio parere c’è ancora molto da fare) e ti rendi conto che un team tecnologico oggi, non avrebbe più molto senso. Siamo letteralmente …Leggi tutto

Cinque anni di aLabs

Sono passati 5 anni da quando ho deciso di avviare aLabs.
All’inizio ho temuto fosse una scelta un po’ forzata, più legata al voler realizzare un sogno che con una reale base di mercato, ma poi dopo i primi mesi di fatiche, sono iniziati ad arrivare i clienti, sono iniziate le collaborazioni, ho iniziato a sentirla viva.
Molte le volte in cui mi son chiesto “chi me l’ha fatto fare?” e molte di più le volte in cui mi sono addormentato con un sorriso enorme, con la felicità di chi ha vinto un’altra battaglia.

Cinque anni… sembra ieri che organizzavo le cose per il sito internet, i biglietti da visita e i mille business plan che sembravano non quadrare mai. Ma ora ho …Leggi tutto

E’ l’ora del 3D!

In questo periodo pare che sia necessario portare tutto ciò che è 2D in 3D.
Televisioni FullHD in grado di applicare un filtro all’immagine e renderla 3D, cinema in 3D, pubblicità in 3D, insomma tutto 3D.

Ma serve davvero questo 3D?

Penso che sia interessante sperimentare, soprattutto per l’ambito cinematografico, ma sinceramente non credo che lasciarsi prendere la mano e portare tutto in 3D possa essere una buona idea.
Il 3D, per essere usufruito, necessita di occhiali appositi in grado di far percepire la terza dimensione.
Credo che questo sia il reale problema del 3D. Gli occhiali non sono sempre disponibili e per quanto uno se li porti dietro, non trovo comodo indossarli su necessità.

Mi piace invece l’idea di continuare a puntare sull’alta definizione. Poter …Leggi tutto

aLabs inizia a parlare!

Tra pochi giorni aLabs compirà 2 mesi e credo sia il caso di fare un punto della situazione.
Devo ammettere che questi primi due mesi non sono stati affatto facili! Non mi aspettavo che lo fossero, ma ad aLabs piace sognare e proprio questo sogno di creare una realtà è quello che la fa andare avanti.

Perché non sono stati facili?

Ho puntato molto sul fatto che chiunque la pensasse come aLabs riguardo qualità, metodologie di lavoro e miglioramento, fosse disposto a dare una mano per farla crescere, ma a quanto pare non è così.
Come al solito è facile dire “è una bella idea”, ma è altrettanto facile lavarsene le mani.

Non voglio però colpevolizzare nessuno. E’ giusto che ognuno faccia le proprie scelte …Leggi tutto

Sì, bello aLabs! Ma cos’è?

Il primo gennaio aLabs è nato, con il suo sito, il suo blog e tante aspirazioni, ma cos’è realmente aLabs?
Beh, l’intento è quello di creare un team tecnologico web-based.

“Che paroloni…” direte voi..
Sì, in effetti sembrano termini per riempirsi la bocca, ma cercherò di scendere più nel dettaglio.
Per team tecnologico web-based intendo una squadra di persone che conoscano bene le tecnologie web presenti e che siano appassionate al settore informatico.

E’ realmente necessario creare un team del genere?

L’idea nasce dal fatto che in Italia, il settore web esiste, ma poche persone ne sanno realmente.
Il web italiano, prende spunto da quello estero, per poi sfociare in una creatività abbinata totalmente a caso, senza studi o progetti.

Valutiamo, ad esempio, il costo di un sito …Leggi tutto